Portale UFFICIALE CINEMA 4D Italia         

MENU

SubMenu & Filters

Corsi Maxon Cinema 4D R20
Bologna Aprile 2019
con Trainer Certificato

Raeven e Cinema 4D

Art. 125 Pubblicato il 2013/03/04 da

Dove vanno a finire esattamente i fondi di sussistenza? MAXON CINEMA 4D viene usato per creare un breve filmato che offre una risposta a un quesito molto comune.

Molti paesi creano progetti di sostegno economico-umanitario per tentare di ridurre la sofferenza nel mondo. Anche il Governo belga lo fa. Ma qui, come altrove, questo tipo di assistenza viene criticato da una parte della popolazione, il che rende importante visualizzarne l'effettiva necessità. Le immagini che vengono comunemente utilizzate sono di natura negativa e sono destinate a suscitare la compassione nello spettatore, per tentare così spegnere le sue critiche.

Il team creativo di Labrats ha adottato un approccio completamente diverso utilizzando il live action e l'animazione di CINEMA 4D per visualizzare un'operazione di soccorso riuscita. Marijn Raeven e il suo team mostrano le iniziative già in atto, evitando di suscitare nello spettatore il senso di colpa, ma trasmettendo invece una sensazione positiva per ciò che è stato fatto o si sta per realizzare.

In primo luogo troviamo le mani, unico elemento live-action del film, che sono state riprese in studio. Poi vari elementi della scena creati in 3D. Questi modelli sono stati aggiunti successivamente alla scena come XRef e combinati con le immagini live action. La funzione IRR (Area Renderizzata Interattiva) di CINEMA 4D è stata largamente utilizzata in questo processo per posizionare le mani un fotogramma alla volta salvando una quantità enorme di tempo di produzione.

Poiché l'intera clip consiste in una ripresa unica senza tagli, sono stati ampiamente utilizzati gli XRef. Senza gli XRef la scena sarebbe diventata troppo complessa e avrebbe superato la capacità RAM dei computer. Caricando oggetti come XRef e poi rimuovendoli dalla memoria quando non più in uso, eventuali problemi di memoria non si sono mai verificati.

Il team di Labrats ha utilizzato il Rendering Fisico di CINEMA 4D per il rendering finale. Il Rendering Fisico si è rivelato prezioso: l'illuminazione indiretta, il motion blur e la profondità di campo sono stati tutti inclusi nel processo di rendering. Nessuna ulteriore modifica si è resa necessaria, il che ha accelerato notevolmente il flusso di lavoro. Grazie al Rendering Fisico e un paio di trucchi di ottimizzazione è stato possibile renderizzare un singolo fotogramma di 1080p in meno di 30 minuti. Questo significa che l'intero progetto ha potuto essere renderizzato "in casa" senza risorrere ad una renderfarm esterna.



Guardando indietro al lavoro svolto con CINEMA 4D, Marijn osserva, “Una applicazione assolutamente solida come la roccia, che ha reso possibile concentrarsi al 100% nel progetto stesso. Non ci siamo dovuti preoccupare di nessun frustrante limite tecnico, e siamo stati in grado di dedicare tutta la nostra attenzione agli aspetti creativi del progetto.”

Advertising

Condividi / Seleziona lingua
You can translate the content of this page by selecting a language in the select box.
Commenta
Copyright 2018 Matteo Sacco
Partita IVA 01973081209
Bologna,Italy

MAXON e CINEMA 4D appartengono a
MAXON Computer GmbH, MAXON Computer Inc.,
MAXON Computer Ltd., MAXON Computer Canada Inc.