Portale UFFICIALE CINEMA 4D Italia         

MENU

SubMenu & Filters

Corsi Maxon Cinema 4D R20
Bologna Aprile 2019
con Trainer Certificato

IronMan 3 e Cinema 4D

Art. 134 Pubblicato il 2013/06/19 da

MAXON, leader nello sviluppo di soluzioni per la modellazione, il painting, l’animazione e il rendering 3D professionale, annuncia oggi che Cantina Creative, lo Studio di design e visual effects con sede a Culver City, California, si è affidato al popolare software CINEMA 4D per generare più di 100 shots 2D e 3D di effetti visivi nel sequel del supereroe della Disney/Marvel Studios, Iron Man 3.

Iron Man 3 , è interpretato dalla star Robert Downey Jr. (Tony Stark / Iron Man), "... insolente ma brillante industriale” che fronteggia un nemico la cui portata non conosce limiti. Quando Stark scopre che il suo personalissimo mondo è stato distrutto per mano del nemico, si imbarca in una missione sconvolgente per trovare i responsabili ... " (fonte Marvel Studios). Nel weekend di apertura, il 3 maggio, il film ha ottenuto il secondo miglior weekend di incassi negli Stati Uniti di tutti i tempi, dietro a "The Avengers", e continua a catturare il pubblico di tutto il mondo.

I membri del team di Cantina Creative VFX, incluso il Co-Fondatore di Cantina e il Direttore Creativo Stephen Lawes; il Co-Fondatore e il Produttore VFX Sean Cushing; e il Supervisore VFX di Cantina Venti Hristova, hanno lavorato direttamente con il Supervisore agli Effetti Visivi di Iron Man 3 alla Marvel Studios, Chris Townsend e il Produttore Visual Effects Mark Soper. Lo Studio Cantina Creative è stato incaricato di progettare l'elaborato heads-up display 3D (HUD), l’interfaccia grafica virtuale che Iron Man visualizza dentro al casco della tuta corazzata, e che gli comunica dati essenziali e statistiche che spaziano dalla sua condizione fisica alla diagnosi relativa alle armi e alla navigazione, con particolare enfasi dedicata alla nuova e ultra tecnologica tuta Mark 42.

Lawes spiega che Cantina Creative ha progettato lo HUD e l’ interfaccia grafica utilizzando CINEMA 4D per Iron Man 2 e per The Avengers di Marvel.

Visti gli importanti progressi ingegneristici della nuova tuta di Iron Man 3, inclusa la nuova capacità di Stark di accedere alle armature via controllo remoto combinato alla consegna dei vari pezzi in stereo 3D, il team VFX aveva bisogno di un ulteriore passo avanti nell'evoluzione della grafica dello HUD 3D, per aumentare l’identificazione di Stark sullo schermo e quindi le sue prestazioni in azione.

"Townsend ha fornito suggerimenti e input creativi per il nuovo design dello HUD 3D per realizzare un approccio foto-realistico e olografico maggiormente in contrasto con il linguaggio di design dei film precedenti – con elementi grafici 2D nello spazio 3D. Questa nuova direzione nella progettazione enfatizza la bellezza delle luci volumetriche proiettate nello spazio attraverso flare ottici (una proiezione grafica creata dall’ologramma dello HUD esterno nel film) ed i riflessi texturizzati generati dall'interazione della luce dei widget dello HUD con l’ambiente circostante. Questo ha aumentato la distanza da un livello di testo puramente funzionale a un mondo più organico e olografico " racconta Hristova.



Per soddisfare al meglio le complessità tecniche e le esigenze di workflow stereoscopico del film, Cantina Creative ha sviluppato un rig stereo avanzato, simile a quello usato in The Avengers, costruito in Adobe After Effects e poi esportato in CINEMA 4D per l'animazione di elementi 3D quali la tuta, gli elicotteri e la grafica di navigazione tridimensionale vista all'interno del HUD.

"Marvel ci ha fornito esempi in VFX delle performance di Robert Downey Jr. nei panni di Iron Man”, aggiunge Lawes. "I movimenti della testa sono stati tracciati per aiutare a definire il movimento e il ritmo dell'azione necessari in ogni sequenza, per poi essere composti in tutte le nostre sequenze grafiche per poter rispecchiare i movimenti di Downey nel modo più accurato possibile.



"Il bello di usare CINEMA 4D è che con le sue funzionalità stereoscopiche integrate riusciamo a lavorare completamente in uno spazio 3D, in modo da sapere esattamente quanto distante doveva essere la grafica nello HUD rispetto alla testa di Stark, per spingere correttamente i limiti del suo punto di vista (POV) al di là del casco", dice Lawes. "Abbiamo potuto importare le telecamere dell’occhio destro e sinistro da After Effects in CINEMA 4D per creare effetti multilivello di luce e texture nello spazio, che potevano essere renderizzati velocemente in vari passaggi. Il potente strumento Sketch and Toon di CINEMA 4D per il rendering non fotorealistico ci ha offerto una ulteriore possibilità creativa per realizzare dettagli come ad esempio la variazione degli spessori delle linee nello spazio per comunicare maggior profondità e dimensionalità rispetto ai precedenti film di Iron Man".



Per Hristova, una delle sfide creative più significative è stata la sequenza iniziale dell’avvio della tuta Mark 42. "Molti degli elementi, tra cui una versione in miniatura della tuta e del casco olografico, sono stati generati e renderizzati in CINEMA 4D. Questi elementi grafici avevano una reale profondità 3D, che ha intensificato sia l'esperienza della visione stereoscopica che la qualità dell’interazione della luce, entrambe davvero fotorealistiche e coinvolgenti".

Altri artisti e designer che hanno lavorato in Cantina Creative per Iron Man 3 sono: Alan Torres, Leon Nowlin, Matt Eaton, Aaron Eaton, Lukas Weyandt, Jon Ficcadenti, Johnny Likens e Jayse Hansen.

Advertising

Condividi / Seleziona lingua
You can translate the content of this page by selecting a language in the select box.
Commenta
Copyright 2018 Matteo Sacco
Partita IVA 01973081209
Bologna,Italy

MAXON e CINEMA 4D appartengono a
MAXON Computer GmbH, MAXON Computer Inc.,
MAXON Computer Ltd., MAXON Computer Canada Inc.