Portale UFFICIALE CINEMA 4D Italia         

MENU

SubMenu & Filters

Corsi Maxon Cinema 4D R20
Bologna Aprile 2019
con Trainer Certificato

StreetMonkey e Cinema 4D

Art. 161 Pubblicato il 2014/03/29 da

Uno dei motivi di maggior attrazione nell'utilizzo della Computer Grafica sta nel fatto che è molto efficace nel creare personaggi e scene sorprendenti e memorabili. Questa era l'idea di CompareNI quando si sono avvicinati a Streetmonkey per creare uno slot pubblicitario di 30 secondi per la TV e internet. L'obiettivo era creare un look e un'atmosfera distintivi attraverso l'utilizzo di personaggi animati in 3D, che fornisse una forte associazione al marchio e andasse ad aumentare l'affuenza al sito, in modo da espandere la loro base clienti.
La sfida più grande affrontata da Ian Lawrence (animatore e motion graphic designer alla Streetmonkey) era la scadenza di appena 5 settimane per la realizzazione di un progetto 720p completo. Ian spiega: "Le sfide tecniche principali coinvolgevano la creazione dei personaggi, l'ambiente marino, l'animazione e il rendering all'interno della timeline del progetto."



La storia presenta un vecchio lupo di mare, il capitano Rod, e il suo fidato compagno, un gabbiano. Quando un cliente richiede online un preventivo, il capitano lancia la sua rete in un range di prezzi di società sparse in tutto il Regno Unito, inclusa l'Irlanda del Nord, dove l'annuncio andrà in onda. L'approccio tecnico globale era scovare delle tecniche semplici ed efficaci per risolvere i vari problemi, come creare il tessuto dinamico delle reti da pesca, o settare l'illuminazione generale e una soluzione di rendering che potesse mantenere il rendering di ogni frame al di sotto dei 15 minuti. Questo è importante per gli inevitabili cambiamenti dell'ultimo minuto.
La prima cosa da affrontare era la simulazione dell'acqua, che doveva essere animata in modo deciso. Ian Lawrence racconta nel dettaglio i come e i perché della realizzazione: "Le scadenze erano piuttosto ristrette, quindi l'acqua è stata realizzata tramite un grande piano piatto e con l'applicazione di tre modificatori vento distinti. Questo ha determinato un gradevole aspetto cartoon nel movimento del mare. Nel materiale Mare erano presenti mappe disturbo, spostamento e diffusione, che hanno aggiunto dei dettagli più sottili al movimento. Uno shader proxy è stato quindi utilizzato in combinazione a shader di disturbo animati per ottenere l'effetto di schiuma bianca intorno agli oggetti in mare."

Il personaggio principale, il capitano, è tutto cappello, denti e barba. Fortunatamente, proprio l'eccellente modulo Hair integrato all'interno di CINEMA 4D ha offerto un ottimo ed efficiente modo di crearne il look. Lo styling del capitano e l'atmosfera dell'animazione in generale sono stati sviluppati attraverso schizzi dei personaggi e grazie ai feedback dell'agenzia pubblicitaria per la quale Streetmonkey ha prodotto l'annuncio. Ian aggiunge: "Abbiamo voluto piazzare l'animazione da qualche parte tra la moderna animazione 3D e un feeling nostalgico, con personaggi tosti e ambienti che sembrano quasi fatti a mano."
Uno degli effetti più complessi nell'animazione è l'azione della rete da pesca per catturare le citazioni, ma con CINEMA 4D questo ha finito per essere un compito relativamente facile, come Ian ha rivelato: "Il tessuto usato per le reti da pesca era piuttosto semplice da configurare, essendo un unico foglio di tessuto con una rete da pesca ad alta risoluzione applicata al canale alfa. Abbiamo circondato i bordi della rete con alcuni galleggianti ai quali era applicata una simulazione dinamica, che faceva cadere la rete e la avvolgeva intorno agli oggetti collider a terra."
Lo strumento per il rigging dei personaggi è stato di grande aiuto nellìanimazione degli altri elementi e ha permesso a Streetmonkey di concentrarsi sugli aspetti più creativi dell'animazione, piuttosto di farsi trascinare in un turbine di dettagli tecnici.



Per creare l'illuminazione è stato usato un settaggio base di IG, utilizzando il Cielo Fisico e posizionando accuratamente ulteriori luci non-IG per evidenziare alcune aree e dare più luce. Questo ha mantenuto bassi i tempi di rendering, e con 6 Mac Pro (2,66 GHz, a 6 core Intel Xeon) il team riusciva a renderizzare 3-4 scene durante la notte, offrendo ai clienti aggiornamenti quotidiani.
Una volta creati svariati passaggi di rendering per ogni scena, è stato fatto il compositing in After Effects. Ian spiega come sono stati dati gli ultimi ritocchi, "Abbiamo accorciato i tempi in tutta l'animazione applicando alcuni post-effetti, compreso il vapore della tazza di caffè e gli spruzzi di mare quando la barca si ferma, entrambi creati con il plugin Red Giant Particular. Il processo di esportazione diretto di camere e luci 3D da CINEMA 4D ad After Effects lascia intuire quanto il tutto sia stato facile. Qui alla Streetmonkey usiamo CINEMA 4D da oltre 10 anni nella nostra pipeline creativa, per la facilità d'uso, la stabilità e la sua velocità nel creare un progetto nei tempi previsti. "

(Grazie a Duncan Evans , giornalista, fotografo e autore freelance per l'articolo)

LINK

Advertising

Condividi / Seleziona lingua
You can translate the content of this page by selecting a language in the select box.
Commenta
Copyright 2018 Matteo Sacco
Partita IVA 01973081209
Bologna,Italy

MAXON e CINEMA 4D appartengono a
MAXON Computer GmbH, MAXON Computer Inc.,
MAXON Computer Ltd., MAXON Computer Canada Inc.