Portale UFFICIALE CINEMA 4D Italia         

MENU

SubMenu & Filters

Corsi Maxon Cinema 4D R20
Bologna Aprile 2019
con Trainer Certificato

The Mothership

Art. 181 Pubblicato il 2015/04/28 da

Lo Studio Future DeLuxe si è fatto un nome nel corso degli ultimi cinque anni grazie ad un approccio poco ortodosso: l'utilizzo sperimentale di programmi per la grafica viene utilizzato per generare il know-how, che a sua volta viene utilizzato per creare risultati spettacolari per i clienti.

Cinema 4D è uno dei programmi preferiti dal team per la sperimentazione, soprattutto per le infinite possibilità e le svariate caratteristiche che questo software può offrire. Una volta deciso di creare un'animazione per festeggiare il loro 5° anniversario, il team FutureDeLuxe aveva a sua disposizione un vero e proprio tesoro, tra materiali e tecniche sperimentali, da usare per il progetto. Il film realizzato, Mothership, è colorato, psichedelico, pieno di figure volanti, sciami, strane creature e formazioni fantasiose, che volano attraverso un mondo magico di dinamiche.



Il team di FutureDeluxe, insieme all'artista Nejc Polovsak, ha usato le istanze in Cinema 4D per riuscire a gestire questo grande numero di oggetti in una singola scena. "Soprattutto per la parte in cui la telecamera vola attraverso il tunnel, è stato particolarmente importante per determinare il numero totale di oggetti istanziati che potevamo usare, evitando di superare il limite che ci eravamo imposti. Abbiamo fatto ricorso ad oggetti a basso numero di poligoni, che utilizzano meno memoria, in modo da poter inserire ancora più oggetti nella scena", ricorda Nejc. "Visti da lontano non si nota la differenza tra proxy ad alta risoluzione e a bassa risoluzione". Le scene più elaborate avevano circa 1,5 milioni di poligoni e hanno divorato fino a 650 MB di memoria.

"Sono stati usati numerosi strumenti e funzioni di Cinema 4D, spaziando tra quelli per la modellazione, BodyPaint 3D, strumenti personaggio e Motion Camera per i movimenti morbidi delle riprese, senza i quali sarebbe stato impossibile creare questo film. Ma ciò che si è rivelato veramente indispensabile è stato l'insieme di Dinamiche e funzioni di simulazione, largamente utilizzati per creare gran parte delle animazioni".



La maggior parte del team di Future DeLuxe è stato coinvolto perlopiù nella fase iniziale di Mothership. Per la fase di animazione erano invece necessari meno elementi del team, e Nejc Polovchak è stato essenzialmente l'unico animatore del filmato. "Vorrei potermi affidare ancora a tutto il team di FutureDeLuxe, che mi ha fornito tantissime risposte oltre ad una straordinaria direzione artistica," ricorda Nejc. "Ci sono volute dieci settimane per completare e renderizzare le scene. Il rendering è stato realizzato con VRay per Cinema 4D su un singolo PC (6/12-core i7 3930, 32 GB di RAM). Dopo che tutto il lavoro per le scene era stato completato, ero davvero pronto per una bella vacanza! Ho iniziato il rendering prima della partenza e quando sono tornato, dopo 5 giorni, il rendering era finito, e "Mothership" era pronto per essere modificato e completato in After Effects".



"Questo progetto mi ha sicuramente offerto una preziosa esperienza, che rende evidente il motivo per cui mi piace lavorare con Cinema 4D", spiega Nejc. "E' il software ideale per i "generalisti" come me, che vogliono poter creare interi progetti con un unico pacchetto software. Gli artisti vogliono realizzare e sperimentare le loro visioni, senza doversi preoccupare di problemi tecnici. Questo è esattamente ciò che ti permette di fare Cinema 4D", conclude Nejc.

LINK

Advertising

Condividi / Seleziona lingua
You can translate the content of this page by selecting a language in the select box.
Commenta
Copyright 2018 Matteo Sacco
Partita IVA 01973081209
Bologna,Italy

MAXON e CINEMA 4D appartengono a
MAXON Computer GmbH, MAXON Computer Inc.,
MAXON Computer Ltd., MAXON Computer Canada Inc.