Portale UFFICIALE CINEMA 4D Italia         

MENU

SubMenu & Filters

Corsi Maxon Cinema 4D R20
Bologna Aprile 2019
con Trainer Certificato

Punto di Rottura

Art. 74 Pubblicato il 2012/03/29 da

Una visualizzazione astratta di un incidente per un progetto di tesi: con un punto di vista completamente nuovo, la visualizzazione mantiene le sue caratteristiche drammatiche grazie a CINEMA 4D.



Novembre, 2010: Un veicolo che viaggia ad una velocità di 90 km/h perde il controllo in curva e va a schiantarsi contro un albero con un diametro di 25 cm. La parte anteriore dell'auto praticamente avvolge il tronco, la vettura è completamente distrutta ed il conducente presenta diverse ossa rotte e lesioni interne. Nel corso della visualizzazione dettagliata di questo incidente, la tragedia è imminente e la curiosità morbosa per la distruzione ci impedisce di guardare lontano. La visione degli eventi da un punto di vista completamente diverso è quello che Christian Lerch ha voluto realizzare con il suo progetto di tesi, ‘Oversights’ ("Sviste"). 





Che sia stata colpa loro o meno, un incidente è sempre un evento cardine nella vita di coloro che ne sono stati coinvolti. Per la 'vittima' dell'incidente, questa visualizzazione è una sinfonia estetica ed astratta di distruzione. L'esperienza personale con gli incidenti è stata un probabile catalizzatore per la creazione di queste immagini di successo sviluppate con CINEMA 4D.

Lerch ha voluto basare la sua visualizzazione su un evento reale. Christian ha cercato un database che catalogava gli incidenti e ha trovato un incidente che conteneva gli elementi distruttivi di cui era alla ricerca. Ha selezionato un incidente che aveva avuto dei feriti, ma che non aveva causato nessun decesso e nessuna lesione duratura. 

Christian ha utilizzato molti effetti particelle per animare la grande quantità di detriti, la quale viene controllata utilizzando una combinazione di Dynamics, MoGraph e XPresso. Questa esperienza di programmazione ha reso possibile la creazione di script C.O.F.F.E.E. personalizzati che gli hanno permesso di ottenere l'effetto desiderato.



Per la creazione di questo progetto sono state utilizzate anche le caratteristiche di Hair di CINEMA 4D - anche se per uno scopo diverso: Lunghi capelli sono stati utilizzati per simulare le correnti del vento o la caduta della pioggia! 

Per renderizzare la visualizzazione è stato utilizzato Sketch & Toon: la profondità, le ombre e gli elementi speculari sono stati renderizzati in livelli separati. Il compositing finale è stato fatto in After Effects. Dal momento che 180 secondi hanno prodotto un vasto numero di frame, per il rendering è stato utilizzato il NET Render, che ha permesso l'utilizzo di più computer. 





Grazie al set completo di funzionalità di  CINEMA 4D e alla sua affidabilità, Christian è stato in grado di completare il progetto seguendo gli standard desiderati. Dopotutto si trattava di un progetto di tesi! Christian sapeva di poter contare su CINEMA 4D, dal momento che aveva già avuto modo di lavorarci: “Inizialmente ho lavorato con altre applicazioni 3D ma la loro difficile curva di apprendimento mi ha fatto perdere un sacco di tempo!



Circa un anno dopo, un mio compagno di studi mi ha fatto conoscere CINEMA 4D. Non è passato molto tempo, che già abbiamo prodotto il nostro primo film animato, 'Paste of Love'". Mentre lavorava al nuovo progetto 'Oversights', Christian ha sfruttato la potenza e l'affidabilità di CINEMA 4D - ed è stato ricompensato con ottimi risultati!



FORUM
LINK

Advertising

Condividi / Seleziona lingua
You can translate the content of this page by selecting a language in the select box.
Commenta
Copyright 2018 Matteo Sacco
Partita IVA 01973081209
Bologna,Italy

MAXON e CINEMA 4D appartengono a
MAXON Computer GmbH, MAXON Computer Inc.,
MAXON Computer Ltd., MAXON Computer Canada Inc.