Portale UFFICIALE CINEMA 4D Italia         

MENU

SubMenu & Filters

Corsi Maxon Cinema 4D R20
Bologna Aprile 2019
con Trainer Certificato
01. Introduzione R13(Espandi)

Il nuovo Cinema 4D nella sua release 13 è stato annunciato i primi di Agosto 2011 con disponibilità da Settembre 2011.

Al ritorno dai meeting Maxon in Germania (la beta era già nelle nostre mani ovviamente da mesi) possiamo confermarvi come le novità siano molto più concrete di semplici hype urlati su internet.

Download Cinema 4D R13
Download Cinema 4D R13 (Contratti MSA)

In questa area ufficiale non elencheremo solo le carattistiche principali della nuova release R13 ma cercheremo (per chi viene da release anche più vecchie) di far capire come l'evoluzione di Cinema 4D stia migliorando ad un ritmo impressionante e come sia importante seguire questi update per il nostro flusso lavorativo.

Senza ombra di dubbio, la R13 oltre ad introdurre il nuovo e straordinario motore fisico, le camere attinenti in cui settare ISO , Apertura, etc introduce importanti novità anche in ambiente Xref (ovvero quei modelli che possono essere modellati in un altro file e collegati nel progetto principale senza bisogno di importarli ed appesantire la scena) e novità eclatanti sia nella dinamica che nell'animazione dei personaggi (rigging e motion annesso). Tutto questo condito da features come il 3D Steroscopico , SSS e Fresnel fisico.

Il processo di semplificazione partito già dalla release 12 , si conferma definitivamente con le versioni della nuova release 13.

Le configurazioni disponibili sono:
Cinema 4D R13 Prime (l'entry level)
Cinema 4D R13 Broadcast (animazione broad)
Cinema 4D R13 Visualize (architettura e design)
Cinema 4D R13 Studio (la versione completa)

Nel capitolo Comparazione R13 potrete trovare le differenze tra una versione e l'altra.

< /div>
02. Nuovo Rendering(Espandi)

Straordinario. Rendering fisico accurato , nuova camera in cui è possibile settare ISO , apertura , profondità di campo (e multipass corretto a corredo) ed altre features che vi elenchiamo di seguito strettamente legato alla nuova implementazione

Come anticipato, le camere possono essere settate in termini di ISO, apertura (shutter) , formato del sensore e molto altro fino ad arrivare alle 3D camere.

Il Depth of Field (in inglese) è decisamente più accurato fisicamente, in concomitanza non solo con il punto di fuoco ma relativamente all'apertura della camera.

In animazione, modulare le aperture delle lenti aumenta o diminuisce l'effetto scia dei soggetti in movimento. Il motion blur delle release precedenti era , diciamolo pure, praticamente inutile. Andava riscritto, accompagnato da un motore fisico. Detto fatto. Ed ora è nettametne realistico e vi consentirà di ottenere un maggior realismo nei rendering.

Bokeh ed effetti come la vignettatura o le aberrazioni cromatiche sono ora perfettamente implementate.

Nuovi parametri per il settaggio del clipping della camera nel rendering.

L'opzione ampliata nella gestione illuminazione materiali funziona in congiunzione con il nuovo sistema

Riorganizzazione del pannello antialiasing e nuove opzioni.

< /div>
03. 3D Steroscopico(Espandi)

Decisamente al passo con i tempi , l'implementazione del 3D stereoscopico sia nelle viewport sia nei rendering è curato nei minimi dettagli. Sarà possibile uscire in diversi formati (dai meno costosi occhialini anaglifi inclusi nella confezione ai televisori 3D o schede Nvidia attive). Direttamente dal vostro Cinema 4D.

Modifiche anche al Picture Viewer per le comparazioni di immagini 3D Stereoscopiche di conseguenza.

After Effects supporta Stereoscopia e StageObjects

< /div>
04. Materiali(Espandi)

Il Fresnel include ora l'opzione fisica con cui possiamo settare indici di rifrazioni per materiali riflettenti (a seconda del cambio di visuale)

Tanto atteso. Ecco il nuovo SSS (per gli amici) che vi permetterà (in concomitanza con il nuovo motore fisico) di ottenere materiali trasludici senza precedenti in Cinema4D (pelle , cere, liquidi come latte, ma anche materiali riflettenti che comunque hanno componenti di scattering)

Un interessante shader che ci permette , senza neanche l'utilizzo di luci (in base alle normali) di creare effetti interessanti sia dal punto di vista della documentazione sia nell'animazione, sia nell'illustrazione) e senza mappature complesse. Molto comodo il fatto che sia in real-time nella viewport.

Multi shader mograph migliorato per effetti mosaic composti dove ogni clone funge da tassello del mosaico.

Eccellente shader di generazione di pareti in muratura con gestione sporco , fughe, etc…

Maschera per la creazione di texture complesse relativamente alla creazione di terreni…molto gradita…

< /div>
05. Xrefs(Espandi)

Immaginate di avere in un file .c4d un oggetto che avete modellato.

In un altro file .c4d caricherete , tramite il tag speciale Xref, il primo file per texturizzarlo.

La differenza sta nel fatto che caricherete in una nuova scena un oggetto da un altro file ma senza appesantire la scena con un importazione diretta e con l'enorme vantaggio di avere le modifiche sul primo file in tempo reale, nel caso un vostro collaboratore apporti delle modifiche.

La catena di Xref può addirittura salire ad un terzo livello. Per esempio in un terzo file,animare e riggare un oggetto XRef che viene però texturizzato in un altro file e che a sua viene modellato in un altro files. Quindi, animazione, texturing e modellazione su tre files collegati fra loro , meno pesanti e con modifiche in real time. Include ovviamente comandi per la modifica e la creazione diretta. Vi sono 2 nuovi parametri nelle preferenze del progetto per gestire la sincronizzazione degli Xrefs.

< /div>
06. Character Animation(Espandi)

Il sistema di rigging innovativo della R12 mostrava già le sue potenzialità , ma con l'implementazione di Cmotion , Cmuscle e Character siamo ad un livello superiore.

Uno splendido Wizard automatico per creare passo passo il vostro rigging (Biped, Volatili, Quadrupedi…) , editarlo ed animarlo in modo decisamente più immediato (si po’ sempre entrare nella struttura più complessa e modificare joint , vincoli o Xpresso)

Una volta lo avremmo chiamato modulo, ma il sistema di movimento del rigging facilitato è qualcosa da provare assolutamente. E ci rivolgiamo anche ad utenti che vorrebbero semplicemente far camminare

Ulteriore oggetto per editare e generare automaticamente i passi durante le camminate

Era chiaro a tutti che la scomparsa nella R11 del sistema di muscolatura presente nella R12, indicava una migrazione verso un nuovo sistema (anche se tutti siamo rimasti sorpresi) ma il nuovo Cmuscle doveva integrarsi alla perfezione con le due nuove mega-features indicate sopra ed eccolo qua. Modifiche ai vertici ed automatismi di compressione, nonchè editing del muscolo stesso.

Nuovo eccellente comando che vi permette di legare joint ad oggetti creando automaticamente skin e pesatura (con tante belle opzioni da provare)

Il Naming Tool supporta ora una numerazione sequenziale su intere gerarchie.

Supporto di organizzazione pose in cartelle - folder nel nuovo Pose Morph Tag durante l'animazione

La nuova opzione relative nella IKSpline permette di mantenere la proporzionalità della scala.

A ruota segue la possibilità di poter arrotondare a valori più puliti le nostre pesature oppure di selezionare il modo visibility per escludere pesature di oggetti vicini ma non connessi direttamente.

Gerarchia colorata per un impatto visivo piu' efficace delle nostre joints e nel tool di pesatura

Falloff delle joint ora implementato.

Introdotta l'opzione di ordine di rotazione per minimizzare il problema del Gimbal Lock (rigging). Altri parametri , se notate, sono inclusi nei tool move , rotate … per prevenire il problema anche solo nell'animazione di oggetti classici.

Il Visual Selector è stato notevolmente migliorato. Tra le diverse cose aree sensibili che possono tramite painting essere allargate anziché essere ridotta al solo controller (magari ricalcando l'immagine sottostante)

< /div>
07. Animazione(Espandi)

Non poteva mancare. Questo nuovo deformatore parla da solo. Le collisioni e le deformazione rilevate tra corpi rigidi o solidi sono semplificate notevolmente in diversi effetti o animazioni grazie al Collision Deformer

Opzione che vi permetterà in viewport di vedere un percorso animato come spline editabile e vi consentirà di aggiustare l'animazione senza editare chiavi.

Ora è possibile settare le interpolazioni di base direttamente nella gestione dei progetti tramite una nuova tendina.

Possibilità di rinomina del display name negli HUD (inteso anche come gruppi di controller)

Effector ad hoc per integrare Python scripts in Mograph

Diverse migliorie per quanto riguarda le traccie animate, dalla possibilità di regolare le ripetizioni, al keep visual angle che mantiene l'angolo tra le tangenti modificate su un punto chiave fino ai marcatori che possono essere rinominati per consentirvi di individuare fasi di animazione più facilmente .

Anche i comandi di unificazione delle tangenti e del loro angolo sono decisamente un must per l'animazione in curve.

Il nuovo tag permette il bake di posizione, scala e rotazione, inclusa un opzione nuova sui blend loop

Opzioni relative al blocco di un asse, di una traslazione o rotazione, sono state implementate nella nuova release

F-Curve migliorate (notevolmente) nell'adattamento delle tangenze tra vari keyframes (avete presente le telecamere che andavano avanti indietro tra un punto e l'altro…bene..un ricordo lontano) e nuovi filtri nel tool di Xpresso (compresi nuovi parametri in Maxtrix 2HPB legati all'ordine di rotazione)

< /div>
08. Post-Rendering(Espandi)

In questa sezione raccogliamo le modifiche relative a pannelli utilizzati solamente nella fase di post-produzione o post-rendering

E' possibile inserire in questo pratico post-effetto tutte le informazioni relative a rendering , hardware e logo personalizzato (nonché molto altro) per la distribuzione delle nostre immagini o animazioni

Nelle preferenze dei client NET Render è possibile settare il percorso delle texture

Doppio click per riposizionare l'immagine al 100% o ridimensionata nella sua grandezza. Filtri per stereoscopia e comparazione fra differenti fotogrammi di diverse animazioni. Inoltre, il colore di background può essere cambiato.

Nuova opzione nella coda di rendering che vi permette di verificare la presenza delle texture caricate nella scena in coda evitando errori di texture missing

Supporto nativo per l'importazione di mp3 , ac3 ed altri formati audio

< /div>
09. Workflow(Espandi)

Non meno importanti le migliorie dedicate all'interfaccia ed all'intero contesto lavorativo di Cinema4D.

E' possibile , come avviene in Photoshop, avere la preview dei font durante la loro selezione ad esempio nell'oggetto testo.

Diversi ma importantissimi miglioramenti (in ottica anche per chi lavora con piattaforme come Unity 3D) nell'esportazione FBX (incluso il baking delle traccie di animazione) , Collada 1.5 e OpenEXR che supporta ora canali multipli e 2 nuovi funzioni di compressione.

Decisamente utili le nuove modalità di navigazione nelle camere che vi permettono ad esempio di ruotare le camere intorno ad un oggetto , ad un cursore nella vista e già nello zoom noterete i vantaggi di questi switch. Altra cosa importante è l'utilizzo di shift e command per dimezzare la velocità di zoom o raddoppiarla (si fa prima a provare nella demo)

Linear Workflow switch per disabilitare o attivare nella viewport il linear workflow sulle textures

Come noterete dalla nuova interfaccia , i pannelli possono essere organizzati in verticale ed il Content Browser mantiene i settaggi vista in tutte le cartelle

Richiamando i menu con il tasto destro, ad esempio, alcuni comandi che hanno ulteriori opzioni multiple presenteranno un icona di scorciatoia al pannello relativo (nera)

Visualizzando le anteprime di un files .c4d nel vostro sistema operativo noterete immagini e dati per facilitare l'identificazione del files senza aprirlo.

Una freccina blu vi farà da indicatore nella viewport per conoscere l'ubicazione in real-time di un oggetto cliccato nel browser ma fuori dalla vista. Veramente comodo.

Nuovo restyling dell'interfaccia di scripting, decisamente piu' comoda ed integrata.

Maya accetta UV coordinates modificati in Bodypaint 3D

< /div>
10. Modeling(Espandi)

Spesso si chiedono tools di modellazione ignorando piccoli ma grandi improvements nell'interfaccia. Il modo automatico durante il movimento o la rotazione o la scala di trascinamento oggetti è ora attivo per default.

Dal doppio click per selezionare un loop di poligoni o l'intero gruppo alla semplificazione della selezione per percorso .

Provate in modalità move, rotate o scale ad eseguire un doppio click sugli spigoli e selezionerete il loop indiretto. Per non parlare del nuovo axis mode...

Rinominato dal precedente Axis Object , il nuovo Axis Mode ha diverse funzioni implementate che consentono un nuovo modo di velocizzare anche la modellazione.

Esempio notevole: cliccate su un poligono, andate in axis mode (l) spostate l'asse o ruotatelo , disattivate l'axis mode e voilà, potrete spostare e ruotare il poligono in base al vostro nuovo asse di riferimento.

E' possibile inoltre avere una scala variabile (con l'ausilio dei tasti Z Y X dalla tastiera) a seconda che si clicchi vicino all'origine dell'asse o piu' lontano. Tramite inoltre i comandi CMD-ALT è possibile estendere assi per allineamenti diretti di orientamento e posizionamento.

Durante il move , in concomitanza con Shift o Cmd-Alt potrete avere diversi comportamenti che velocizzeranno il vostro lavoro. Dalla copia diretta tramite Cmd + Move di un oggetto (per una rapida clonazione) al bloccaggio sul piano verticale con shift + Move fino alla modifica degli assi per un rapido allineamento.

Un altro esempio, in modalità poligoni, muovendo e tenendo premuto Cmd-Alt si ha una sorta di estrusione diretta (deriva dalla copia non di un oggetto ma di un poligono)

Nuova opzione per mantenere paralleli gli spessori creati in una Cnurbs

Ottimizzato l'oggetto hypernurbs (vedi foto) mentre per il mesh deformer i volumi sono supportati anche se non chiusi.

Una miglioria che merita di essere inserita in modellazione. Gli hotkey permettono ad esempio di , selezionare un poligono con il live tool, tenere premuto D per estrudere, e rilasciare semplicemente il tasto D (cioè quello del comando) per tornare al comando precedente (cioè la selezione live tool). Questo vi permette un flusso lavorativo costante.

Due nuovi comandi, il polygons group (per raggruppare gruppi di poligoni in un nuovo oggetto figlio)

Nuovi comandi per la proiezione di oggetti (4 Diverse funzioni) e la comodissima funzione di replace di un oggetto con un altro (inclusi tag, etc..).

Quest'ultima funzione permette addirittura di selezione quali parametri rimpiazzare (anche solo per trasferire il solo nome o i parametri e non l'oggetto stesso)

< /div>
11. Acquisto e Demo(Espandi)

Per acquistare Cinema 4D e molto altro legato all'universo 3D , da librerie a moduli , usa il nostro shop ufficiale online (vedi menu in alto del sito) ed i tuoi ordini saranno tracciati correttamente e potrai usufruire delle promozioni che da sempre riserviamo ai nostri clienti affezionati. Inoltre supporterai direttamente la nostra comunità che da sempre si impegna a forniti affidabilità , supporto, serietà ed un canale diretto con Maxon.

Inevitabile l'intasamento dei server i primi giorni di download. La demo è disponibile sul sito maxon direttamente.

SCARICA LA DEMO DELLA R13

Il forum del portale ufficiale è una risorsa ormai utilizzata da tutti gli italiani che usano Cinema4D. Ti aspettiamo nella discussione ufficiale per la R13 per discutere delle nuove features.

< /div>
12. Comparazione R13(Espandi)

Scaricate cliccando qui il PDF delle comparazioni features incluse fra le varie configurazioni Prime, Visualize, Broadcast e Studio.

< /div>
13. Contratti MSA(Espandi)

Maxon ha introdotto con la nuova release R13 nuove ed importante novità per i contratti MSA (Maxon Service Agreement).

Acquistando una MSA in aggiunta alla licenza originale di Cinema 4D (a seconda delle configurazioni da voi scelte) riceverete gli aggiornamenti o le nuove versioni di Cinema 4D automaticamente ed incluse nel prezzo. Il contratto ha durata di un anno (rinnovabile) ed ovviamente è garantita l'uscita di una major release come minimo. Il vantaggio è doppio poichè i prezzi di un eventuale upgrade (escludendo MSA) sarebbero comunque superiori. Un gran vantaggio per chi vuole sempre rimanere aggiornato (studi ed imprese o liberi professionisti). Il contratto è rinnovato automaticamente salvo disdetta un mese prima della scadenza. Il nostro staff vi seguirà comunque nella gestione della MSA ed è sempre a disposizione tramite i registri automatici dello shop online.

E' possibile ora applicare il Contratto solo ad alcune licenze purchè aggiornate (non è più necessario includerle TUTTE).

E' possibile customizzare la durata in 12 , 24 o più mesi a scelta (bloccando così eventuali aumenti di prezzo della quota annuale o degli Upgrade)
Inutile dire che sottoscrivere un contratto offre vantaggi innegabili a rischio zero!
E' ormai nostra consuetudine tenere informati i nostri clienti riguardo alle scadenze, alle quote di rinnovo, spedizione dei pacchetti ecc. e in ogni momento il Contratto può essere disdetto con una semplice comunicazione scritta.

Se ritieni indispensabile mantenere costantemente aggiornato il tuo set di strumenti, valuta con attenzione questa possibilità, e contattaci per qualsiasi richiesta. Il contratto è finalmente e direttamente stipulato con il rivenditore permettendo una maggiore flessibilità.

< /div>
14. Educational e Student(Espandi)

La versione studenti è gratis per tutti gli studenti privati. Per gli insegnanti è possibile acquistare (se in possesso dei REQUISITI richiesti) la versione CINEMA 4D R13 TEACHER a € 150+IVA, con le seguenti caratteristiche:

• Supporto Plugin
• Tutti i plugin, anche quelli dipendenti da Numero di Serie
• Update online possibili
• Validità 18 mesi, non rinnovabile
• Supporto standard
• Funzione Net Render attiva!
• Utilizzo commerciale non permesso
• Alla scadenza dei 18 mesi, sconto del 25% per passare ad una versione commerciale senza MSA, oppure del 50% con sottoscrizione di MSA

Documenti richiesti: Modulo d'ordine completato e firmato, fotocopia C.Identità, copia del Certificato di Iscrizione/frequenza alla Scuola. Contattaci direttamente alla nostra mail staff@c4dhotline.it

Maxon offre agli Istituti idonei*, una licenza Server gratuita di CINEMA 4D che potrà essere installata sui computer dell’Istituto, e utilizzata dagli studenti durante il percorso di studio. L'istituto al momento della richiesta indicherà il numero di postazioni necessarie.
Le licenze possono essere installate sia nelle aule dove avvengono le lezioni, sia in laboratori dove gli studenti lavorano individualmente ai loro progetti, purchè i locali siano parte della struttura dell'istituto.

Requisiti:

*L'Istituto deve offrire un diploma ufficiale o accademico (Scuole Secondarie Superiori e Università - ad eccezione di Centri di Formazione Professionale Privati che offrono solo certificati non Istituzionali)
L'Istituto deve essere d’accordo nell’installare e mantenere la licenza di CINEMA 4D per almeno due semestri / 1 anno scolastico
L'Istituto deve impegnarsi a promuovere il Contest Student CAP (un concorso interno su progetto che preveda un vincitore finale di una licenza commerciale di CINEMA 4D).
L'Istituto si impegna ad avviare un corso o programma di studio o un progetto basato su CINEMA 4D.
L'Istituto deve individuare una persona di riferimento per facoltà o dipartimento, che sia responsabile per il CAP. Questa persona invierà al distributore di competenza i 3 migliori lavori realizzati dagli studenti che hanno partecipato al Student Contest, oppure copia del progetto realizzato con l'ausilio di CINEMA 4D. Il distributore locale e Maxon potranno utilizzare tale materiale per attività promozionale o altro, designando l'eventuale vincitore della licenza.
Perchè attivare un CAP?

Perchè potete ottenere una licenza Server assolutamente gratuita di CINEMA 4D per tutte le postazioni necessarie
Perchè potete ottenere una licenza gratuita per l’insegnante che tiene il corso su CINEMA 4D nell'Istituto che ha ottenuto il CAP
Perchè potete ottenere una licenza gratuita o vantaggiosa per gli studenti dell’istituto che partecipano al corso basato su CINEMA 4D (previa approvazione MAXON)
Possibilità di vincere una licenza CINEMA 4D commerciale attraverso il contest studenti

< /div>

Pannelli e migliorie post-rendering

In questa sezione raccogliamo le modifiche relative a pannelli utilizzati solamente nella fase di post-produzione o post-rendering

Watermark

E' possibile inserire in questo pratico post-effetto tutte le informazioni relative a rendering , hardware e logo personalizzato (nonch molto altro) per la distribuzione delle nostre immagini o animazioni

NET Client

Nelle preferenze dei client NET Render possibile settare il percorso delle texture

Picture Viewer

Doppio click per riposizionare l'immagine al 100% o ridimensionata nella sua grandezza. Filtri per stereoscopia e comparazione fra differenti fotogrammi di diverse animazioni. Inoltre, il colore di background pu essere cambiato.

Check Textures

Nuova opzione nella coda di rendering che vi permette di verificare la presenza delle texture caricate nella scena in coda evitando errori di texture missing

MP3 AAC ed altro

Supporto nativo per l'importazione di mp3 , ac3 ed altri formati audio

Advertising

Condividi / Seleziona lingua
You can translate the content of this page by selecting a language in the select box.
Commenta
Copyright 2018 Matteo Sacco
Partita IVA 01973081209
Bologna,Italy

MAXON e CINEMA 4D appartengono a
MAXON Computer GmbH, MAXON Computer Inc.,
MAXON Computer Ltd., MAXON Computer Canada Inc.